Inchieste RSI, l’SSM è sempre a vostra disposizione

Le collaboratrici e i collaboratori che hanno partecipato alle inchieste interne (Fase B), saranno invitate/i a prendere visione di quanto scaturito dalle stesse. Questo è un ulteriore passo difficile e doloroso che sarà affrontato da chi ha preso parte a questo percorso, iniziato ormai quasi un anno fa. Il sindacato SSM ricorda a chi sarà convocato che chi lo desidera potrà farsi accompagnare da una persona di fiducia. Ai i collaboratori e alle collaboratrici che non sono approdati/e alla seconda fase delle inchieste interne (Fase B) ricordiamo che il sindacato ...

Leggi


Inchieste RSI: non è successo nulla?

39 segnalazioni, 18 inchieste, 5 violazioni confermate. Questi sono i numeri delle inchieste interne, lanciate un anno fa dalla RSI su sollecitazione del sindacato SSM. Apparentemente, si tratta di numeri esigui. In effetti così non è: dietro le inchieste sono emerse palesi situazioni di disagio e di sofferenza che non possono essere banalizzate. Oltretutto, non sempre le collaboratrici e i collaboratori in sofferenza, se la sono sentita di esporsi e di andare fino in fondo con l’inchiesta. Ora, bisogna impedire che in futuro queste situazioni si ripetano. La Direzione ...

Leggi


Solidarietà con i colleghi e le colleghe della SRF

Analogamente ai colleghi di RTS, anche il comitato e il segretariato della SSM della Svizzera italiana intende esprimere la propria solidarietà ai colleghi e alle colleghe della SRF, all'indomani dell'annuncio, da parte della Direzione SRF, della soppressione di altri 145 posti di lavoro entro la fine del 2023.  Ieri la direttrice della SRF Nathalie Wappler ha annunciato pubblicamente la sua strategia che punta al marketing e al “giovanilismo” sacrificando soprattutto la fascia delle collaboratrici e dei collaboratori più anziani. Di fatto, tutto ciò appare come ...

Leggi


Zero licenziamenti alla RSI sono possibili

Ne è convinto il personale RSI che, riunito in assemblea a Comano, si è anche espresso sulle disposizioni che la RSI dovrà adottare per avviare un significativo miglioramento della cultura aziendale. Giovedì 28 ottobre, a Comano, il personale RSI ha affrontato due capitoli spinosi: la minaccia di licenziamenti in azienda, dettati dal piano di risparmio e la necessità di risanamento della cultura aziendale, anche alla luce delle inchieste, prossime alla conclusione, sui molti casi di mobbing e molestie alla RSI giunti ad inizio anno al sindacato SSM. Nei giorni ...

Leggi


Precisazioni in merito all’articolo apparso il 10 ottobre 2021 su “La Domenica” dal titolo “Mobbing e molestie alla RSI”

L’articolo in questione (che si può leggere qui) ha sollevato perplessità e qualche critica tra alcune/i dipendenti RSI che si sono rivolte/i al nostro sindacato per avere maggiori delucidazioni. Riteniamo dunque siano necessarie alcune precisazioni per meglio contestualizzare e distinguere l’apporto di informazioni del giornalista da quelle rilasciate nell’intervista dal co-segretario SSM Rolando Lepori: Il pool degli avvocati che sta analizzando la quarantina di segnalazioni e testimonianze non ha ancora terminato il lavoro e soprattutto non ha ancora ...

Leggi


Consultazione 2021: risparmi importanti sono possibili

Per risparmiare non servono licenziamenti ma una nuova strategia contabile. La SSR è troppo appiattita ai “diktat” di una “certa” politica. Il personale è in sofferenza e i programmi ne risentono. Giovedì 30 settembre, la Commissione di consultazione (CC), eletta dall’assemblea del personale l‘8 settembre scorso, ha consegnato il proprio rapporto alla Direzione regionale RSI, un rapporto elaborato in una quindicina di giorni di intenso lavoro, di analisi di dati, di statistiche e di tabelle, ma anche di molti incontri con il personale. La CC si è ...

Leggi


“Investigativdesk”: SRF potenzia l’inchiesta giornalistica

Si chiama Investigativdesk. Si tratta della nuova offerta trimediale lanciata da SRF. Dieci nuovi profili, appositamente selezionati tra giornalisti, giuristi e specialisti in “data journalism”, costituiscono la nuova cellula che produrrà contenuti d’inchiesta per Radio, Tv e Web. Abbiamo sentito le colleghe Fiona Endres e Nina Blaser che condividono la responsabilità del Desk. Perché la SRF ha sentito il bisogno di lanciare un nuovo “format”  dedicato al giornalismo d’inchiesta? L'idea è figlia della nuova strategia SRF 2024: poiché il giorna...

Leggi


Parte la Consultazione 2021

L’assemblea del personale della RSI ha eletto, giovedì 8 settembre 2021, la commissione di Consultazione che inizierà a lavorare il prossimo venerdì e avrà tempo fino al 27 settembre p.v. per proporre alla direzione RSI, delle alternative di risparmio, volte a ridurre al minimo l’impatto sui tagli di personale previsti. L’azienda, dovrà risparmiare, entro la fine del 2022, altri 8 milioni di franchi. Grazie alle fluttuazioni naturali e ai prepensionamenti, buona parte di questa somma è già rientrata. Tuttavia, sul tavolo rimangono ancora 6 esuberi. La Consul...

Leggi


Covid-19: un’informazione imbavagliata. . . dalle cifre

Radio, televisioni, giornali, continuano a riportare, acriticamente, cifre, percentuali e incidenze della pandemia, senza preoccuparsi di mettere il tutto nel giusto contesto. Una cacofonia che invece di garantire una corretta informazione si limita a fare da megafono ai dispacci d’agenzia e ai comunicati stampa ufficiali. Sarebbe ora di cambiare passo. Helmut Scheben, ex redattore presso SRF, ora pensionato, non usa mezzi termini e accusa la stampa di non fare correttamente il proprio lavoro. Spesso, durante questa infinita pandemia, mi sono chiesto perché molti ...

Leggi


Giornalismo investigativo: alla SRF parte un nuovo progetto digitale

Il giornalismo d'inchiesta è ritenuto una delle attività principali e maggiormente qualificanti del servizio pubblico radiotelevisivo. Proprio per questo, il canale svizzero tedesco, SFR, ha deciso di istituire una redazione specifica che si dedicherà esclusivamente all’inchiesta giornalistica. In questi giorni è stata presentata “la squadra” (10 persone) che a partire dalla fine di quest'anno, sotto la guida di due co-produttrici, Fiona Ender e Nina Blaser, darà inizio alla nuova avventura, tutta digitale: "SRF Investigativ" che fa parte del progetto di ...

Leggi


In vacanza con il direttore

Come sappiamo, una delle prime novità introdotte dal nuovo direttore regionale è l’assunzione “su chiamata” di persone conosciute, di cui si ha grande stima, e con le quali magari si è condiviso qualche bel momento di vita privata. Basta con i noiosi concorsi, le pastoie burocratiche, le inutili formalità. Sono tutte cose che fanno solo perdere tempo, e in fondo non permettono davvero di conoscere le persone. Non quanto una bella serata al grotto o una gita in montagna. Il nuovo direttore, tuttavia, per quanto possa aver avuto una vita sociale ricca e ...

Leggi


SSR tra disavanzi e bonus

Da Naufraghi.ch riprendiamo, con l'autorizzazione dell'autore, questo articolo di Enrico Lombardi È una delle notizie del giorno su “20 Minuten” ed echeggia rumorosamente fra le mura delle sedi politiche istituzionali e quelle delle sedi del servizio pubblico radiotelevisivo nazionale: il Bilancio annuale 2020 della SRG/SSR, un corposo malloppo di 216 pagine ritrovabili anche online, dà conto dell’operato dell’azienda nazionale dichiarando un deficit di 13,5 milioni di franchi. Il dato è noto: effetto pandemia, minori introiti pubblicitari legati ...

Leggi