54 results for author: ssmticino


Il Giardino Perduto

Qualche giorno fa, nella quasi totale discrezione, la produzione del “Giardino di Albert” è stata fatta scivolare all’esterno e appaltata a due ditte private. Un’operazione assolutamente legittima, che tuttavia priva l’azienda RSI di uno fra i prodotti più apprezzati dal pubblico (non solo quello svizzero-italiano). Il sindacato non può certo mettersi di traverso di fronte a una decisione simile. Può però dissentire: se cominciamo a esternalizzare i gioielli di famiglia, fra un po’ alla RSI non resterà più molto da fare. Questa decisione, quindi, non ci piace affatto anche perché rischia di mettere a repentaglio molti posti di ...

Precariato: la strategia dei nuovi manager pubblici 

Le FFS fanno grandi cifre, distribuiscono bonus ai manager e fanno pure gli sconti agli abbonati. Tutto ciò avviene sulla pelle del personale precario che alle ferrovie svizzere, negli ultimi 5 anni ,è addirittura triplicato. E se le FFS facessero proseliti? Abbiamo raccolto una breve intervista con Manuel Avallone, vicepresidente SEV. Avallone ci svela altri preoccupanti dettagli sul modo con cui le FFS trattano il personale e come si facciano un baffo degli accordi sottoscritti con il sindacato 1.Il Sev è rimasto stupito dalla notizia che le FFS, negli ultimi 5 anni, hanno triplicato il numero degli impiegati interinali o ne eravate già al ...

Cantone batte RSI 150 a zero

Alla RSI sono un centinaio le colleghe e i colleghi che da anni lavorano stabilmente in condizioni di totale precariato, ma nonostante numerose promesse la direzione non ha ancora messo concretamente mano a questo annoso dossier. Il Cantone ha assunto le proprie responsabilità. Quando lo farà la RSI?

Se noi vogliamo, tutto si ferma – Riunione l’8 aprile alle 12.15 (Atrio TG)


Il Rösti è servito!

L’UDC, dopo la scoppola di domenica scorsa alle cantonali zurighesi, non trova di meglio che attaccare la SSR e in particolare la SRF ritenendola responsabile dell’insuccesso elettorale. E per insegnare alla Radiotelevisione nazionale come si sta a tavola, minaccia di lanciare una nuova iniziativa per il dimezzamento del canone. Certo che il signor Rösti, per gli amici Fredy (che non è un tipico piatto nazionale ma nientemeno che il presidente del partito di maggioranza relativa), ne sa una più del diavolo. Dopo che domenica scorsa non è riuscito a mobilizzare alle urne tutti i suoi commilitoni, invece di preoccuparsi dell’ indisciplina ...

Muri

È indubbio, questa è un'epoca di muri. Muri dell'odio e delle divisioni, muri tra i buoni e i cattivi, tra i giusti e gli ingiusti, tra i fedeli e gli infedeli. Muri che germinano tra le frustrazioni, le alienazioni e le paure, che si nutrono di insoddisfazioni profonde dentro di noi per inasprirsi fuori di noi, nei nostri gesti quotidiani, sui social fin nella politica. Muri che intrappolano chi li pensa come chi li subisce; prima promessi ad alcuni e minacciati ad altri, prefigurati in tempi di campagne elettorali per convogliare consensi, qua e là maldestramente abbozzati, poi, per non creare dissensi. I più inviolabili e duri a morire ...

Salvaguardia dei posti di lavoro alla RSI: i rappresentanti del personale chiedono la mediazione del Cantone

La Direzione RSI rimane sorda alle proposte di risparmio del personale. Il rifiuto da parte dei piani alti, di mettere a disposizione tutti i dati utili per permettere alla delegazione di consultazione di potere identificare strategie di contenimento delle spese, ha sancito la fine del dialogo. I rappresentanti del personale chiedono ora la mediazione del cantone. In gioco ci sono molti posti di lavoro. Il personale RSI e il sindacato SSM sono dell’avviso che esistano i margini finanziari per operare consistenti risparmi, utilizzare meglio le risorse e evitare spese eccessive in modo da salvare tutti i posti di lavoro (oggi minacciati dal piano ...

La TV che fa male… al professore

Il prof. Mauro Baranzini, presidente dell’Associazione “Amici della RSI”, in un contributo per la trasmissione economica di Rete Due “Plusvalore” ha criticato recentemente e in modo deciso l’inchiesta di Falò sulle presunte evasioni milionarie della Luxury Good, la multinazionale della moda con sede in Ticino. Secondo il professore emerito dell’USI, la giornalista che ha realizzato il servizio ha offerto un “assist” fantastico alle autorità fiscali francesi e dell'UE, che ora avranno nuovi e più consistenti elementi per mettere la Svizzera sotto pressione. Mauro Baranzini ha tutto il diritto di criticare il servizio, ma avrebbe ...

5 domande a Rolando Lepori, nuovo co-segretario SSM


La manifestazione in immagini

Ecco alcune immagini dalla manifestazione di Bellinzona. Altre seguiranno!

Le foto dal ‘Treno del futuro’

Entusiasmo e simpatia hanno regnato sul "Treno del futuro" che ha circolato fra Chiasso, Mendriso, Lugano, Giubiasco, Locarno, Biasca e Bellinzona. La prova? Eccola!

La Svizzera italiana in piazza: nessuno ci toglierà il servizio pubblico!

È un'incredibile manifestazione di stima e di amore per il servizio pubblico radiotelevisivo quella che si sta svolgendo oggi a Bellinzona. Migliaia di persone di ogni età stanno dicendo chiaramente che la Svizzera italiana vuole avere i mezzi per farsi sentire nel contesto nazionale, e per condividere anche in futuro i fatti, le idee e le speranze che accomunano tutti coloro che vivono nella regione. Un chiaro invito a votare NO il prossimo 4 marzo!